lunedì 23 marzo 2015

Decorazioni di Pasqua: coroncine, uova decoupage, portauova eco

 
 Fiori di statice... ed è subito primavera.....
Alcuni dei progetti del recente corso di decorazioni di primavera.
Coroncine  sulla porta, come centrotavola appoggiate su una base in legno o in dimensioni più piccole come segnaposto.
Uova decorate con il decoupage con vecchie pagine di libri o con merletti e fiori di statice.
Sulle uova sode del merletto fissato con dello spago per l'arrosto, un piccolo bottone o perla ed ecco delle decorazioni riutilizzabili.
Come portauova i vasetti di torba con del muschio o barba degli alberi, volendo con i bordi decorati con merletto,  pizzo o nastri.
Le uova precedentemente decorate con le pagine di un libro possono essere poi arricchite con un secondo strato come una farfalla oppure si possono utilizzare i fiori di violette precedentemente essiccati  sempre fissati con la tecnica del decoupage.
I vasetti possono essere decorati a loro volta con il decoupage di fiori secchi, nella foto il vasetto grande con una primula seccata.
E poi la sfera di primavera con dei bei crisantemi gialli.
Una collana, statice e merletto. Per essiccare le violette potete semplicemente metterle tra due fogli di carta con sopra un peso come un libro in un posto con poca umidità.
Per il decoupage vi serve una colla vinilica da decoupage, delle pagine di un vecchio libro o una carta con una fantasia che vi piace, nastro o merletto, e se volete dei fiori secchi come le violette, o una farfalla di carta (trovate immagini di farfalle in internet, stampatele con una stampante, ritagliatela e poi fissatela con la colla vinilica sull'uovo precedentemente ricoperto con la pagina del libro).
I fiori di statice si prestano molto per realizzare coroncine poiché anche quando secche non perdono i meravigliosi colori e mantengono la forma come da freschi. Proprio per la consistenza del fiore vengono denominati fiori di carta. Io li trovo bellissimi, hanno dei colori stupendi...

"Tre cose ci sono rimaste del paradiso: le stelle, i fiori e i bambini".D.Alighieri
"Si era recato lassù proprio allora per cercare il legno da fare i pifferi. Sapeva che, tagliando i frassini nella notte tra il 20 e il 21 di quel mese, gli strumenti suonavano meglio. In quella notte di primavera, tutti i boschi della Terra intonano melodie. Pare che un misterioso segnale percorra l'intero pianeta per dire agli alberi di mettersi a cantare. E quelli lo fanno, a squarciagola. Per questo, i pifferi dell'ertano e i violini di Stradivari suonavano così bene. Entrambi tagliavano le piante la notte di primavera, tra il 20 e il 21 , quando i boschi della Terra cantano assieme. Il nostro compaesano aveva ricevuto dagli antenati quel segreto, che passava di padre in figlio. Lo aveva tramandato attraverso le generazioni di un antico liutaio ertano, il quale, si racconta, lo svelò per una botticella di vino a Stradivari quando venne da queste parti in cerca di abeti per i suoi violini".M.Corona
 
                                   
 
 
 
Segnaposto con salice intrecciato e statice rosa
 
 
uova al decoupage di vecchie pagine di libri, di merletto
 


 
 
 
 
 
decoupage di primula secca


 
collana di statice e merletto

 
 centrotavola segnatavolo
 
 
 A presto!
Photo by me.


4 commenti:

  1. Proprio lo stile che amo che unisce semplicità e raffinatezza!! Grazie dei preziosi consigli.
    Renée

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!!Merito della porta verde e mobiletto, visto che colori? qualunque cosa gli avvicini diventa bello per magia !

      Elimina