sabato 13 aprile 2013

Come ho arredato la mia terrazza vintage: antiche lanterne da esterni, vecchie sedie francesi e scacciaguai

Oggi vorrei raccontarvi di come ho arredato la mia terrazza.
L'anno passato avevo appena finito la terrazza ed ero alla ricerca di idee su come arredarla.
Per l'illuminazione mi sarebbe piaciuta una lanterna da esterni.Cercando sul web mi sono imbattuta nelle foto di queste stupende lanterne veneziane spesso riproduzioni di quelle originali anni 50.







I prezzi non erano esagerati considerando anche la qualità delle lanterne, ma erano comunque piuttosto alti per il nostro budget limitato, così mi sono messa alla ricerca nei soliti mercatini. 
Alla fine ho trovato una bellissima e antica lanterna veneziana in vetro soffiato anni 50.Ecco la foto.


                                                                   




Un colpo di fortuna, primo perchè era esattamente quello che cercavo, ad un prezzo più adatto a noi, e anche perchè ritornata allo stesso banchetto qualche tempo dopo, la proprietraria mi ha detto che antiche sono molto difficili da trovare e richiestissime dagli architetti.Poi in un'altro mercatino ho trovato un vecchio portalampadine in ceramica e bronzo perfettamente funzionante e Fiat Lux!! Per me sono oggetti senza tempo.

Recentemente sono andata a Venezia dove ne ho trovato una riproduzione soffiata da un'artigiano che rivendo qui



Per l'altro terrazzino invece avevo precedentemente comprato un lanterna in ferro battuto marocchina, direte ma che centra con l'antica lampada veneziana? Diciamo che mi piace mischiare gli stili e poi questa marocchina essendo traforata con motivi a fiori crea dei bellissimi effetti di luce.


                                                                     
L'ho trovata in un negozietto a Roma che vende lanterne marocchine  L'Argania, dove ho anche trovato il braccio in ferro battuto per la lampada veneziana e un bellissimo portacandele in ferro battuto da appendere. Ecco le foto.

                                                             





Per il tavolo, visto che ormai era primavera inoltrata e ci sarebbe piaciuto mangiare fuori, dopo un mese di ricerche per trovare quello giusto nei miei soliti mercatini o su siti di vendite on line, ha prevalso la voglia di mangaire all'aperto e l'ho acquistato nuovo. Alla Maison du Monde e ad un prezzo che a me è sembrato molto conveniente. Dove precedentemente avevo acquistato anche la lanterna, che si vede nella foto qui sotto insieme al tavolo e una chaise longue in legno da esterni.

                         

                     
Le vecchie sedie francesi da bistrot , invece sono riuscita a trovarle ad un mercatino dove c'era un ragazzo che vendeva vecchi oggetti francesi.Successivamente sono ritornata in quello stesso mercatino, ma non l'ho più trovato, ho invece trovato la vecchia brocca in ferro smaltata nella foto.


E poi l'immancabile in una terrazza annaffiatoio vintage in latta, una bella tinozza sempre in latta e varie ciotole in latta smaltata bianca e blu dove ho messo le piante.Se qualcuna dovesse essere interessata alcuni oggetti vintage li ho messi in vendita, Mercatino Vintage.

                                                                   




A completare il tutto il mio scacciaguai che ho da tanti anni e che ho portato in tutti i miei vari spostamenti e traslochi vari. Perchè come si dice la fortuna è cieca ma la sfortuna ci vede benissimo...

                                                   


Per la parte piante, vedete il post successivo!

                                                                      A presto!

Ti potrebbero interessare:  
                        
Bottiglie riciclate come vasi da fiori
La mia terrazza vintage

Lanterne fai da te








Nessun commento:

Posta un commento